Attenzione: WikiPharm non tratta più, come in passato, consulti di tipo medico, ma solamente di tipo farmaceutico. Le pagine che stai leggendo sono a solo scopo di archivio.
Per richiedere un consulto medico ti invitiamo a consultare il sito medicitalia.it, nostro partner
Ti invitiamo inoltre a visitare il nuovo portale WikiPharm e scoprire i nostri servizi e le nostre applicazioni


Entra in WikiPharm

Chiesto da Anonimo_4721 in Andrologia

Soluzioni eiaculazione precoce

Dr. Arturo Sica

Specialista in: Psichiatria,Psicoterapia

Il momento dell'eiaculazione è, in realtà, quello in cui si realizza lo scarico di tutta la tensione endopsichica accumulatasi nelle precedenti fasi del comportamento sessuale (desiderio, eccitazione). Il problema può, più in generale, riguardare la capacità del soggetto a "trattenere" (la tensione) ovvero a godere principalmente dell'"espellere". La regolazione di queste due estremità dell'agire libidico può trovare opportuna sede in un intervento psicologico (dinamico, cognitivo-comportamentale, di training a tecniche di rilassamento, ecc.); si può anche giovare di ausili farmacologici (in particolare gli inibitori selettivi della serotonina) come precisato in risposta ad analoga domanda.